Se stai ottenendo tutte le referenze che v¬† ¬†vuoi non hai bisogno di vendere. Sei d’accordo?

Coloro che hanno avuto una esperienza positiva nel marketing referenziale,  ti diranno che le abilità di vendita sono assolutamente necessarie in ogni fase della relazione, non soltanto per chiudere una vendita con un prospect.

Primo, devi venderti ad una potenziale fonte referenziale: lei deve comprare il concetto che c’√® un valore nel presentarti a qualcuno che lei conosce.¬† Una referenza non √® una garanzia di vendita, √® una opportunit√† di fare business con qualcuno che tu hai presentato.¬†

Devi ancora chiudere l’affare, il pi√Ļ delle volte .

Devi anche chiarire che sai come vendere, che tu puoi fornire (e lo farai) i prodotti e i servizi attesi, e che il tuo cliente sarà felice sia con  il processo che vi ha connessi, che con il risultato Рche si rifletterà favorevolmente con la persona che ha procurato la referenza.

Se non puoi fare la prima vendita, la tua potenziale fonte referenziale non sar√† pi√Ļ disposta ad aiutarti, perch√© non vuole rischiare la sua relazione con il prospect. Il che significa, non far√† la sua parte nel vendere la referenza.
 Questo è quanto  afferma il marketing referenziale di base. 
Io, che mi sono occupata e mi occupo ancora tanto di tecniche commerciali, la spiego poi a modo mio. 
Se passo una referenza significa che sono convinta del valore e della qualità espressa dal professionista che sto aiutando, ma al tempo stesso sono anche convinta di fare un piacere alla persona a cui passo questa referenza, entrambe sono mie buone relazioni.
Se il professionista referenziato, poi, non è in grado di portare a termine una vendita, qualora questa sia attesa e desiderata, toglie credibilità a me oltre che a sé stesso e non mi spinge a fare nuovamente un tentativo.
In poche parole, nel costruire le relazioni con le persone dobbiamo ricordarci sempre di fare valere anche le nostre capacit√† sia organizzative che commerciali. La nostra fonte referenziale non pu√≤ “chiudere” o concretizzare un business al nostro posto.¬†
Il partner referenziale sì, ma il partner referenziale è raro ed è una relazione reciproca che si costruisce con il tempo.
Voi avete relazioni tanto strette da potervi aiutare regolarmente, con piacere, presso il vostro cliente ideale? 
That’s Asentiv Speciality — that’s strategic referral marketing.
Contattatemi per sapere di pi√Ļ su come far diventare una abitudine una fantastica strategia di marketing.